Come ridurre il costo del personale con la gamification

//Come ridurre il costo del personale con la gamification

Come ridurre il costo del personale con la gamification

2019-08-22T09:00:59+02:00 2 Agosto, 2019|

Il costo maggiore per una qualsiasi organizzazione che non sia un’industria è quello del personale. L’insieme dei costi relativi al personale può rappresentare fino al 70% dei costi aziendali totali, includendo salari, benefit e altre imposte correlate.

Una pressione finanziaria che sta spingendo le imprese a lavorare di più con meno dipendenti, meno risorse e budget minori.

Ma tagliare personale e risorse è davvero l’unica soluzione praticabile? Ovviamente no.

Le organizzazioni più virtuose stanno compiendo sforzi per migliorare l’impegno e il coinvolgimento dei dipendenti in modo tale da creare un ambiente di lavoro più stimolante e migliorare i risultati in termini di produttività.

Tuttavia, secondo un ricerca Gallup, solo il 15% delle persone è fortemente coinvolto ed entusiasta del proprio lavoro, mentre uno stupefacente 85% dei dipendenti in tutto il mondo non è coinvolto o è attivamente disimpegnato nel proprio lavoro.

Dati preoccupanti per qualsiasi business leader o responsabile delle risorse umane.

Ma sono sempre di più le ricerche che mettono in luce un nuovo modo di concepire le persone all’interno dell’ambiente di lavoro, considerandole come un elemento centrale su cui investire, al fine di perseguire una corretta strategia aziendale.

L’enterprise gamification ha per questo un potenziale enorme nell’aiutare le aziende a ottenere un vantaggio competitivo nella riduzione dei costi del personale attraverso un aumento di produttività e performance.

In questo articolo approfondiremo strategie e casi di successo su come creare un programma di coinvolgimento migliore dei dipendenti attraverso l’enterprise gamification.

La gamification per un maggiore coinvolgimento dei dipendenti

In ogni caso, in un’epoca in cui la trasformazione sta avvenendo a ritmi vertiginosi nel panorama digitale, le aziende oggi non possono permettersi di fallire quando apportano cambiamenti.

Ciò è particolarmente vero in ambito di processi di digital transformation che rappresentano per qualsiasi organizzazione il cambiamento per antonomasia.

Il tasso di fallimento di progetti digitali è attualmente del 75% e questo è più riconducibile alla mancanza di coinvolgimento piuttosto che alla scarsità di competenze e tecnologie; per lo meno per quanto riguarda lo scenario italiano.

Come ridurre costo personale gamification

La mancanza di coinvolgimento, a sua volta, è dovuta spesso ad problematiche di progettazione e successiva adozione della nuova tecnologia, strumento o software.

Ecco perché qualsiasi organizzazione ha bisogno di coinvolgere i dipendenti in modo tale che non si limitino a un coinvolgimento spot; ma che siano impegnati nel lungo termine.

In realtà il coinvolgimento non è un nuovo problema. È solo un aspetto sempre più importante anche a causa dell’aumento del costo del lavoro.

Per decenni, i dipendenti si sono lamentati di favoritismi, della mancanza di feedback, della mancanza di trasparenza, degli obiettivi confusi e di tutte quelle problematiche che uccidono l’impegno e la cultura aziendale in generale.

I dipendenti vogliono avere un riscontro sulle loro attività e vogliono sapere se ciò che stanno facendo è davvero importante per qualcuno. Ciò è particolarmente vero quando sono costantemente costretti a regolare il loro focus nell’era digitale.

Come ridurre costo personale gamification

Ecco che entra in gioco l’enterprise gamification. Questo framework di motivazione digitale attraverso il gioco promette di infondere nuovo entusiasmo ai dipendenti, in termini rapidi e immediatamente gratificanti

La gamification in campo aziendale è un vero e proprio strumento di coinvolgimento del team o semplicemente una delle tante tendenze che emergono nel futuro del lavoro?

La risposta a questa domanda è una soltanto: dipende da come si decide di utilizzare questo strumento in grado di generare un ritorno d’investimento estremamente elevato. Si tratta di una tecnica che deve essere progettata e implementata seguendo le caratteristiche dell’organizzazione, le sue esigenze e i suoi bisogni nello specifico.

La gamification in azienda non si improvvisa.

Una volta implementata, deve essere monitorata e controllata in una logica di miglioramento continuo, al fine di anticipare i problemi nel momento stesso in cui si presenteranno (e se ne presenteranno). Alto ritorno d’investimento significa anche alto controllo dei processi perché fili tutto liscio. pena la perdita del coinvolgimento degli utenti e il fail del progetto in toto

I benefici della enterprise gamification

Se stai pensando che l’investimento in strategie di enterprise gamification rappresenti un costo, stai facendo un grande errore. I benefici della gamification portata in azienda sono enormi, e se “contabilizzati” dimostrerebbero un enorme vantaggio in termini di risparmio ottenuto sui costi interni del personale. Vediamo quali sono i principali.

Feedback in tempo reale

I dipendenti non amano ricevere critiche soltanto quando si revisionano gli obiettivi a loro assegnati.

Con la gamification, i dipendenti non devono lavorare per obiettivi annuali spesso irrilevanti o addirittura dimenticati nel momento in cui è programmata la loro revisione. Al contrario, possono lavorare verso obiettivi misurabili in tempo reale, significativi e ottenere un feedback di livello superiore.

Trasparenza

Uno dei più grandi ostacoli al coinvolgimento e all’impegno è la paura del favoritismo: il capo sta premiano alcuni manager? Perchè? Chi? In che misura?

Queste domande creano uno scompiglio generale che potrebbe compromettere in modo importante il clima aziendale.

Se ben implementata, la enterprise gamification può eliminare quelle paure consentendo ai dipendenti stessi di osservare come si posizionano l’uno rispetto all’altro e in che modo vengono premiati per questo in modo trasparente. Quando otterranno un risultato, questo sarà riconosciuto, premiato e visibile a tutti. Questo permette di uscire anche dall’effetto:

“ok premiamo tutti a fine anno per non lasciare persone scontente”

Significa che in questo caso non si è affatto sicuri del sistema di implementazione e controllo della premiazione che ha come conseguenza diretta quella di divenire un’iniziativa non credibile.

Come ridurre costo personale gamification

Migliore ambiente di apprendimento

Il contesto informale e ludico permette di agire con maggior disinvoltura. Questo oltre a favorire la possibilità per ogni allievo di mettersi alla prova, permette di sbagliare senza paura di un giudizio. Così l’apprendimento per prove ed errori rafforza la possibilità di imparare dai propri sbagli.

Come abbiamo detto, l’aspetto psicologico è parte integrante della enterprise gamification, e una parte enorme di questo è semplicemente rendere la vita lavorativa di tutti i giorni più piacevole e gratificante.

Enterprise gamification: una risorsa necessaria per il personale delle organizzazioni in cerca di successo

L’enterprise gamification è uno degli abilitatori maggiormente utilizzati e apprezzati per migliorare una serie di processi interni all’azienda e ridurre i costi come:

  • Educare i dipendenti.
  • Motivare i dipendenti.
  • Coinvolgere i dipendenti.
  • Ottimizzare i flussi produttivi.
  • Attrarre nuovi e giovani talenti.

La gamification in azienda è in grado di influire su una serie di aree in relazione al personale e determinarne così una riduzione del costo.

Perché funziona

Facendo la solita premessa necessaria, una corretta progettazione e implementazione di questo strumento è in grado di influire sul comportamento dei dipendenti attraverso:

  • Motivazione: i dipendenti sono motivati dall’opportunità di ricevere premi e riconoscimenti.
  • Senso di controllo: le app basate sulla gamification conferiscono ai dipendenti la sensazione di avere controllo; ciò impatta sulla loro motivazione intrinseca.
  • Incoraggiamento all’azione: ai dipendenti viene richiesto di completare dei compiti; l’app di gamification spiega loro dove sono e dove devono andare.
  • Senso di competizione: le persone sono competitive di natura e amano stabilire obiettivi con loro stessi o con gli altri.

Perché potrebbe fallire

Ogni imprenditore e manager vuole impiegati felici e coinvolti. I clienti sono trattati meglio e la produttività è più elevata quando lo staff si diverte a lavorare.

Tuttavia, non tutte le applicazioni di enterprise gamification hanno lo stesso impatto.

Le statistiche sulla gamification non sono sempre ottimistiche: in molti casi potrebbe non riuscire a raggiungere gli obiettivi di business a causa di una progettazione dei processi di gamification scadente, ovvero mancanza di un design completamente cucito sulle esigenze dell’organizzazione.

Quando il personale non è coinvolto sufficientemente o quando non si preoccupa di quello che fa, la produttività cala.

Ci possono essere numerose ragioni per questo.

La enterprise gamification non sarà una cura miracolosa per il morale basso o la produttività scarsa. Il problema potrebbe essere culturale. Le aziende possono avere culture e pratiche negative che impediscono ai dipendenti di lavorare al meglio.

Altre volte, i manager con scarso rendimento hanno un impatto negativo sulla produttività. A volte, un dipendente non è adatto per il suo lavoro, la cultura o la squadra.

Un’applicazione di gamification che ha l’obiettivo di coinvolgere i dipendenti non può risolvere tutti questi problemi da sola. Quando i progetti di gamification falliscono, spesso sono il risultato di una pianificazione aziendale o un’esecuzione quotidiana errata.

Inoltre il fallimento è anche dovuto al fatto che i contenuti delle meccaniche di ingaggio, le logiche di premiazione e collaborative vanno sistematicamente ridisegnate di mese in mese, sia per motivi di modellazione strategica della rete e sia per il miglioramento dei processi ottenibili e infine per la qualità dell’engagement.

Ecco il motivo per cui un crescente numero di imprese che adotta soluzioni di gamification preconfenzionate e non personalizzabili si ritrova a dire dopo qualche anno “la gamification non funziona più”.

I riconoscimenti estrinseci non creano coinvolgimento a lungo termine

I programmi di coinvolgimento dei dipendenti offrono principalmente premi estrinseci per motivare i dipendenti. Pensa ad aumenti salariali, bonus, benefici, promozioni, coupon, materiale gratuito e così via.

Le aziende continuano a utilizzare motivatori estrinseci perché sono più facili da implementare e perché i manager credono che le persone lavorino principalmente nelle loro aziende per denaro.

A lungo termine, tuttavia, i motivatori estrinseci non portano necessariamente a buoni risultati.

Come ridurre costo personale gamification

Ancor peggio, nel tempo, sono necessari premi e ricompense sempre di maggior valore per sostenere lo stesso livello di motivazione nelle persone e, se i premi vengono rimossi, il comportamento desiderato viene spesso estinto, portando al disimpegno dei dipendenti e ad una diminuzione del morale. Inoltre, il riconoscimento estrinseco limita la creatività, l’altruismo e la cooperazione, che sono le caratteristiche distintive delle aziende di successo nel 21° secolo.

Un interessante esempio di come i premi estrinseci possono ridurre la motivazione intrinseca dei dipendenti per svolgere un compito, noto anche come l’effetto di giustificazione eccessiva, è il programma di premiazione di 9 mesi implementato in un impianto di lavanderia industriale negli Stati Uniti. L’obiettivo principale del programma era ridurre l’assenteismo e il ritardo dei dipendenti e quindi migliorare la produttività.

Durante il programma, i dipendenti con i migliori comportamenti (senza assenze ingiustificate e senza ritardi) avevano il diritto di partecipare a un sorteggio e vincere una carta regalo da $75.

Come ridurre costo personale gamification

Abbastanza inaspettatamente per la gestione dell’impianto, alla fine del programma, si è rilevata una diminuzione dell’1,4% della produttività giornaliera media dei dipendenti.

I lavoratori più produttivi e puntuali avevano subito un calo della produttività del 6-8%, in media si è registrato un aumento del 50% di probabilità di assenze non giustificate. Solo la puntualità dei dipendenti è migliorata durante i primi mesi del programma, ma i vecchi problemi di ritardi e assenze hanno iniziato a emergere di nuovo nei mesi successivi.

Lo studio condotto ha confermato che la causa del fallimento del programma è stato dovuto al fatto che programmi di rewarding monetari con una bassa probabilità di vincita sono inefficaci perché non abituano i dipendenti a comportarsi correttamente.

Quindi premi e motivatori estrinseci sono strumenti da usare con attenzione quando si tratta di coinvolgere i dipendenti. Se l’obiettivo è finalizzato a modificare il comportamento di persone nel medio lungo termine è meglio orientarsi verso motivatori intrinseci.

I “booster” per aumentare coinvolgimento e produttività dei dipendenti

I booster sono strumenti e tecniche di gamification che possono influenzare la creazione di un programma di coinvolgimento dei dipendenti intrinsecamente motivante. I booster sono ricompense, solitamente limitate a determinate condizioni (tempo, quantità, ecc.), che rendono i dipendenti più efficienti nel loro lavoro e li aiutano a essere migliori in ciò che fanno.

Ecco alcuni esempi di utilizzo di booster:

  • Dare al manager una macchina nuova di zecca o l’accesso a servizi premium per un tempo limitato.
  • Assumere un famoso guru per passare un po’ di tempo con un dipendente e servire come suo mentore.
  • Fornire ai dipendenti più efficienti in un call center un auricolare tecnologicamente avanzato che li aiuterebbe a servire i clienti molto più velocemente e in modo più efficiente e conveniente.

Il premio in sé non è qualcosa che le persone possono semplicemente spendere o portare a casa e dimenticare in un paio di settimane. È qualcosa che li rende migliori o li aiuta a eccellere sul lavoro.

I booster danno alle persone un nuovo bonus o vantaggio che aumenterà la loro motivazione a fare meglio il loro lavoro. I dipendenti metteranno ancora più energie e sforzi per trarre il massimo vantaggio dalla situazione e quindi faranno il loro lavoro meglio, più velocemente e in modo più efficiente.

Come ridurre costo personale gamification

Come la enterprise gamification impatta sui costi del personale

Abbiamo visto come la gamification sia uno strumento efficace nell’aumentare la motivazione e il coinvolgimento dei dipendenti.

Questa tecnica è in grado di impattare non soltanto sulle persone, ma su tutti i processi che si sviluppano all’interno dell’azienda.

Attraverso un migliore processo di innovazione e di coinvolgimento dei dipendenti, migliori processi di training e di engagement si otterranno risultati anche in termini di riduzione del costo del personale in quanto si verificheranno minori tassi di turnover e maggiore produttività.

Migliore processo di innovazione e coinvolgimento dei dipendenti

Mantenere i dipendenti coinvolti e farli sentire integrati nel team è fondamentale per la fidelizzazione all’azienda. Inoltre, la fidelizzazione è fondamentale per il mantenimento di risorse competenti evitando costosi turnover.

Letteratura accademica e manageriale ha ormai assodato che una delle principali leve per ottenere un vantaggio competitivo è proprio il controllo dei costi; questo vale per qualsiasi organizzazione.

Poniamo caso quindi che la tua organizzazione abbia un tasso di turnover del personale annuo del 25% ciò comporta la presenza di “costi nascosti” relativi a organizzazione per il recruitment, selezione e onboarding.

Se un tuo competitor diretto riuscisse ad abbassare il tasso di turnover al 5% si troverebbe, a prescindere da tutti gli altri fattori, in una condizione di vantaggio competitivo rispetto a te, se hai una large company questo svantaggio sarà molto più sentito.

È possibile utilizzare la gamification per promuovere la cultura aziendale premiando i dipendenti per la collaborazione interdipartimentale, fornendo un processo o suggerimenti per il miglioramento del prodotto, o anche partecipando a programmi di volontariato a livello aziendale, ad esempio.

È possibile utilizzare una piattaforma di gamification per tenere traccia di queste attività e opportunità, nonché mostrare la partecipazione dei dipendenti ai propri colleghi per fornire una motivazione intrinseca.

Come ridurre costo personale gamification

Come ulteriore vantaggio, la piattaforma può rappresentare un registro di tutte le attività dei dipendenti nel programma, che è un’informazione abbastanza preziosa quando arriva il momento di considerare promozioni, rilanci e altri vantaggi tangibili.

Ricorda sempre che sono i dipendenti il motore dell’azienda ed è solo attraverso la loro soddisfazione e il loro benessere che si ottengono performance produttive efficaci ed efficienti.

Quando alcuni elementi come la comunicazione aperta, l’attenzione per l’auto-cura, l’autonomia e i bisogni umani fondamentali di fiducia e rispetto sono integrati nella cultura aziendale, il risultato è una migliore produttività dei dipendenti.

Ecco i principali elementi che possono favorire il benessere organizzativo e un’ottima produttività aziendale.

Condivisione degli obiettivi

Ogni dipendente, pur essendo un individuo che svolge mansioni specifiche e in autonomia, è parte integrante della realtà imprenditoriale. Tutti devono sentirsi partecipi, condividendo obiettivi e scopo ultimo dell’azienda. La condivisione degli obiettivi alimenta una produttività costante.

Partecipazione

In questo senso si intende l’abbattimento di quel “muro” tra imprenditore e dipendente. Tutti i soggetti dovrebbero correre nella stessa direzione per aumentare la produttività aziendale. Gli stessi dipendenti devono incoraggiare i colleghi meno produttivi e inclini a fare squadra. Come è possibile fare questo? Attraverso la partecipazione.

Motivazione

La motivazione è la forza che sprona gli individui ad impegnarsi per concludere una determinata attività o progetto. Si tratta di uno dei principali aspetti da considerare e alimentare quando si vogliono portare a termine gli obiettivi e migliorare la produttività.

Coinvolgimento

Inteso come il riconoscimento dell’altro attraverso l’ascolto e la considerazione. Questa caratteristica consente alle persone di sentirsi parte dell’organizzazione.

Come ridurre costo personale gamification

Senso di appartenenza

Per sviluppare questo elemento il lavoratore deve sentirsi parte di del gruppo, parte della comunità aziendale. I manager hanno il dovere di creare i giusti collegamenti e le giuste relazioni tra dipendenti; in modo tale da creare un ambiente sereno e fertile.

Sviluppare relazioni di fiducia

La fiducia è alla base di ogni rapporto umano e lavorativo. Nelle organizzazioni la fiducia deve attraversare in modo orizzontale o verticale ogni funzione. Dall’alto al basso e viceversa. 

Condivisione e trasparenza

In un’azienda la comunicazione corretta è al primo posto per far funzionare bene la macchina organizzativa. Le informazioni che riguardano l’azienda e specifici compiti devono essere chiare e circolare con rapidità attraverso i giusti strumenti.

Un esempio di successo: Idea Street

Il dipartimento inglese per il lavoro e pensioni (DWP) ha creato una piattaforma di gamification denominata “Idea Street” per rendere partecipativi e decentralizzati i processi di innovazione attraverso l’invio di idee e proposte direttamente da parte dei dipendenti. L’obiettivo era stimolare la creatività delle risorse interne ed utilizzare il loro know how facendoli sentire realmente parte della azienda.

A essere straordinari sono i dati di utilizzo: nei primi 12 mesi, il portale ha generato 1400 idee, 63 sono state realmente implementate nei processi lavorativi. Il dipartimento grazie a questi progetti ha risparmiato 20 milioni di sterline tra il 2014 ed il 2015.

Come ridurre costo personale gamification

Miglioramento nei processi di training

Nell’ambito della formazione aziendale con la gamification si intende il processo che prevede l’inserimento di elementi motivazionali (ad esempio, premi consegnati a coloro che si classificano tra le prime posizioni di un contest) per aumentare il coinvolgimento delle persone, secondo logiche e meccanismi tipici dei giochi.

La gamification nella formazione aziendale:

  • Motiva i dipendenti con riconoscimenti e premi.
  • Stimola la collaborazione.
  • Rende le informazioni importanti più memorizzabili.
  • Fornisce un metodo per misurare il progresso verso gli obiettivi di apprendimento.

Unendo questi benefici, è possibile ottenere una riduzione dei costi del personale in quanto le persone lavoreranno meglio e in modo più efficace.

Un esempio di successo: Pep Boys

Pep Boys, è una catena con oltre 700 negozi e 19.000 dipendenti che vende all’ingrosso pezzi di ricambio e accessori per auto. Una azienda da oltre 2 miliardi di dollari che voleva aggredire tre criticità:

  • Diminuire gli incidenti sul lavoro.
  • Diminuire la dispersione nel magazzino.
  • Allineare i dipendenti alla stretta osservanza delle procedure.

Dopo vari esperimenti e milioni di dollari spesi in strutture IT e formazione in aula, Pep Boys ha deciso di sperimentare la gamification come tool di innovazione.

Con questo obiettivo in mente, l’azienda ha introdotto una piattaforma che giornalmente richiede ai dipendenti di rispondere correttamente a dei quiz legati a risk, loss prevention, safety ed operational policies and procedures.

Questi quiz, da portare a termine all’inizio del proprio turno lavorativo o nei momenti di pausa, richiedono massimo 90 secondi al giorno.

La struttura è stata concepita per offrire costantemente pillole di contenuti dando la flessibilità ai dipendenti di decidere quando riceverli all’interno di un contesto non noioso come la classica formazione frontale.

In caso di risposta positiva si ottiene un “gettone” per partecipare ad una sorta di slot-machine denominata “Quiz to Win” con la speranza di vincere un premio in denaro. In caso di risposta errata il sistema fornisce un feedback contenente una piccola sessione di training legata al topic in questione. In sostanza si vince sempre.

Le domande, sempre diverse, continuano fino a quando quel determinato utente non ha completamente assimilato l’argomento, poi si passa avanti.

I risultati?

  • Tasso di partecipazione volontaria al 95%.
  • Incidenti sul lavoro ridotti del 45%
  • Il tasso di dispersione del magazzino diminuito del 55% (meno errori amministrativi, furti del personale, furti criminali..)
Come ridurre costo personale gamification

Miglioramento della gestione del team di vendita

Gli strumenti che sfruttano la gamification offrono numerosi applicativi a sostegno delle aziende. L’obiettivo è trasformare i compiti noiosi che tutti i dipendenti cercano di evitare trasformandoli in attività più piacevoli e stimolanti per raggiungere risultati e in seguito ricompensare l’ufficio con diverse modalità.

Nel settore commerciale la gamification è in grado di influire facilmente sull’aumento delle vendite. In relazione a quest’ultimo aspetto, la gamification permette di:

  • Incoraggiare la collaborazione. La gamification incoraggia la cooperazione; incentiva i team a completare le missioni e a collaborare per raggiungere obiettivi comuni.Promuovere la cultura aziendale. La gamification può trasformare compiti banali in divertenti sfide, cambiando completamente la cultura del tuo ufficio; ciò può stimolare in modo significativo l’approccio di agenti e venditori, portando ad una maggiore produttività.
  • Promuovere il cambiamento. Si possono generare nuovi comportamenti positivi per ottenere i risultati attesi. Le task lavorative diventano una missione da compiere e tutti i dipendenti lavoreranno insieme per portarla a termine.
  • Sviluppo di soft skill. Grazie ai giochi di ruolo, giochi di gruppo virtuali basati sulla gamification e contenuti specifici formativi si può arrivare a sviluppare le soft skill di ogni singolo individuo. Se ne possono anche individuare naturalmente di nuove e combinarle fra loro per polarizzare naturalmente le persone sulle conversazioni comuni. In questo si andrà a creare un nuovo team virtuale pronto da attivare poi realmente nella prossime task reali dell’organizzazione.

I risultati ottenuti dai casi studio analizzati provano che, se ben organizzata e implementata, la gamification è assolutamente degna della considerazione di ogni azienda.

Sebbene in questo caso gli effetti della gamification non siano direttamente legati al costo del personale, l’aumento della produttività, la migliore comunicazione e collaborazione influiranno sul processo produttivo dei dipendenti (i commerciali interni) rendendoli maggiormente performanti.

Questi cambiamenti comportano indubbiamente un risparmio sul costo del personale in termini di riduzione dei tempi morti, errori e ritardi.

Miglioramento dell’engagement

Abbiamo visto in lungo e in largo come l’enterprise gamification sia uno strumento molto valido che contribuisce ad aumentare il coinvolgimento dei dipendenti.

Le piattaforme di gamification sono in grado di creare un contesto di gioco accattivante e di alimentare la curiosità ed engagement nei partecipanti.

Utilizzare questi concetti all’interno dell’organizzazione aziendale può influenzare il coinvolgimento e le performance dei dipendenti facendo leva sul loro spirito di gioco e di coinvolgimento.

Come ridurre costo personale gamification

Per le organizzazioni questo si traduce nell’opportunità di aumentare la loro redditività, produttività e qualità dell’offerta, mentre allo stesso tempo riduce il turnover, l’assenteismo e gli incidenti di sicurezza e/o amministrativi.

Un esempio di successo: RMH Franchise Corporation

Una interessante esperienza arriva dalla società americana RMH Franchise Corporation, nota per gestire centinaia di punti vendita della catena di casual dining bar & restaurant Applebee.

Bee Block è un website basato sulla gamification che consente ai dipendenti di registrarsi, gestire il proprio profilo, visualizzare le proprie statistiche di vendita e non solo e partecipare ad una serie di missioni sempre diverse ed aggiornate. Una serie di game mechanics come progress bar, classifiche e badge rinforzano i comportamenti virtuosi

Dopo una iniziale sperimentazione ad inizio 2014 in 3 punti vendita, il programma è stato esteso a tutti i 139 punti sparsi per gli States. I primi risultati hanno dimostrato un significativo aumento dell’engagement dei dipendenti ed una riduzione del turnover del 20%. Ridurre il tasso di abbandono di una simile soglia significa milioni di dollari risparmiati nell’azienda, non più costretta a continue nuove assunzioni e formazioni.

Inoltre la piattaforma sta trasformando gli impiegati da “camerieri” a venditori aumentando notevolmente gli incassi.

Buone pratiche per la corretta implementazione di un progetto di enterprise gamification

Considerando quanto sia difficile e rischioso realizzare un progetto di gamification di successo senza i dovuti professionisti in campo, non dovrebbe sorprendere che esistono numerose possibilità nel farlo nel modo sbagliato.

Da piccoli errori che sprecano il tempo dei dipendenti invece di ottimizzarlo a disastri che possono mettere i dipendenti contro i manager. La gamification dovrebbe essere ben compresa e pianificata prima dell’implementazione. Alcuni punti da considerare durante il processo di pianificazione includono:

  • Assicurati che gli obiettivi della tua organizzazione per l’utilizzo della gamification siano chiari. Questo è un passo particolarmente importante da fare prima di addentrarsi troppo nel progetto. È molto meglio determinare tutti gli obiettivi di un programma di gamification durante le fasi iniziali.
  • Pensa alla tua cultura aziendale. Quali tipi di ricompense motiveranno i dipendenti e in che modo puoi creare un programma di riconoscimento che si lega alla cultura aziendale e non solo agli incentivi monetari e/o premi.
  • Concentrati su quali comportamenti stai cercando di incoraggiare o scoraggiare in primo luogo, e lavora a ritroso. Identifica le attività e i trigger che più probabilmente influenzano il cambiamento comportamentale che desideri ottenere.
  • Cambia periodicamente il sistema di premi, in modo tale che i dipendenti rimarranno impegnati e non si annoieranno con le stesse vecchie opzioni.
  • Non usare il denaro come unico motivatore. Lo abbiamo visto all’inizio di questa guida: i premi estrinseci raramente funzionano. L’introduzione di denaro riporta automaticamente l’attività su una ricompensa monetaria, altre motivazioni più importanti, come l’orgoglio di un lavoro ben fatto o la collaborazione come parte di un team, saranno presto messe da parte.

Conclusione o punto d’inizio?

L’enterprise gamification si basa su elementi interattivi e di riconoscimento tipici della struttura del gioco. Questi vengono quindi allineati agli obiettivi aziendali per favorire coinvolgimento, interattività, partecipazione e (auspicabilmente) risultati migliori. La strategia alla base è semplice: più è interessante e coinvolgente il gioco, più è probabile che le persone si impegnino nel portarlo a termine.

Se la teoria è semplice non lo è nella pratica: servono professionisti

Dopo aver deciso di implementare un progetto di enterprise gamification, diventa un elemento chiave il processo e la struttura del “gioco”. Questo punto farà parte del progetto esecutivo ed è in funzione del budget, dell’infrastruttura esistente, della natura del tuo lavoro (e del settore) e della tua organizzazione, e naturalmente alle personalità dei dipendenti che intendi motivare e coinvolgere. Avrai ben capito che qui servono dei professionisti con lunga esperienza alle spalle per evitare qualsiasi rischio o boomerang oppure perdite di efficienza nel piano.

Come ridurre costo personale gamification

Un secondo aspetto da considerare riguarda l’aspetto tecnologico e il coinvolgimento degli utenti. Molto spesso, coloro che implementano la gamification concentrano maggiormente l’attenzione sugli aspetti della tecnologia e dei meccanismi delle applicazioni di gamification rispetto a coinvolgere (e capire) i potenziali utenti.

Dopo tutto, la tecnologia è relativamente semplice da comprendere, mentre le persone sono molto più complesse.

La lunga e dolorosa storia di progetti di enterprise gamification falliti deriva dalla tendenza di concentrarsi prima sulla tecnologia e solo in un secondo momento sulla metodologia che c’è dietro, sulle persone e sui processi.

Il coinvolgimento delle persone nella progettazione e nell’implementazione di una strategia di gamification è essenziale.

In caso contrario, gli utenti (dipendenti, clienti, stakeholder) rischiano di sentirsi controllati o manipolati, il che potrebbe in definitiva portare al comportamento opposto rispetto a quanto originariamente previsto.

Solo attraverso una strategia costruita sulle persone e non sulla tecnologia la gamification è in grado di:

  • Migliorare il coinvolgimento dei dipendenti.
  • Aumentare la soddisfazione dei dipendenti.
  • Ottimizzare i processi di training e formazione.

Utilizzando la gamification, i dirigenti delle risorse umane e i loro team possono creare una forza lavoro più proattiva, stimolata e attenta alle performance aziendali. È proprio questo che sta supportando le aziende più virtuose migliorare l’efficienza e ridurre l’impatto del costo del lavoro.

È proprio questo che facciamo a Whappy.

Come ridurre costo personale gamification