Scopri cosa è il Workforce management, come funziona e come le piattaforme software di nuova generazione stanno già impattando sul mercato

Nel panorama aziendale moderno, il Workforce Management (WFM) ha assunto un ruolo cruciale. Tradizionalmente focalizzato sull’ottimizzazione delle risorse umane, l’avvento della digitalizzazione ha trasformato l’WFM in uno strumento strategico fondamentale.

Con l’integrazione di tecnologie avanzate come l’analisi dei dati, l’intelligenza artificiale e l’automazione, il workforce management è ora al centro delle operazioni aziendali. Nei prossimi anni il mercato delle piattaforme per la gestione del WorkForce Management avrà una ulteriore crescita. Il Mercato ha un valore attuale già stimato con numeri iperbolici da 466 MLD.

WorkForce Management Software Market

Questa evoluzione permette alle organizzazioni di adattarsi dinamicamente ai cambiamenti del mercato e alle esigenze dei dipendenti, migliorando la produttività e la soddisfazione del personale. L’WFM, quindi, non si limita più alla gestione del personale, ma diventa un abilitatore di strategie aziendali, influenzando direttamente la crescita e il successo dell’organizzazione.

Cosa è il workforce management

Il workforce management (WFM) rappresenta l’insieme di sistemi software e hardware avanzati utilizzati nelle aziende per ottimizzare la gestione delle risorse umane.

Questi sistemi, in continua evoluzione, sono fondamentali per prendere decisioni cruciali che influenzano il benessere dell’organizzazione e dei lavoratori.

Attraverso l’uso di algoritmi sofisticati e funzionalità basate su cloud, il WFM consente di allocare efficacemente la forza lavoro, pianificare turni, definire budget, gestire il tempo, identificare e acquisire talenti, monitorare le performance del personale e automatizzare le attività amministrative.

Questi strumenti non solo migliorano la produttività e riducono il rischio di errori, ma offrono anche ai manager la possibilità di supervisionare le attività in tempo reale, garantendo sicurezza e accessibilità come mai prima era possibile.

Con il WFM, le aziende possono ottimizzare la struttura organizzativa, garantire la conformità alle normative sul lavoro e acquisire un vantaggio competitivo nell’era digitale. In definitiva, il WFM trasforma la gestione della forza lavoro in un elemento strategico, essenziale per il successo aziendale.

Un sistema completo di workforce management offre una serie di funzionalità chiave, ciascuna con una specifica applicazione strategica:

  • Allocare correttamente la forza lavoro: Questa funzione consente di assegnare il personale alle posizioni e ai compiti più adatti, in base alle loro competenze e alla domanda aziendale, assicurando così l’efficienza operativa.
  • Ottimizzare i turni di lavoro: Utilizzando l’analisi dei dati e algoritmi avanzati, il sistema può creare turni di lavoro che massimizzano la produttività pur rispettando le esigenze e le preferenze dei dipendenti, contribuendo a un migliore equilibrio lavoro-vita.
  • Definire il budget per un progetto: Offre strumenti per una stima accurata dei costi del lavoro necessari per ogni progetto, aiutando a mantenere il controllo sui bilanci e a prevenire sovraccarichi finanziari.
Absenteeism of Employers thanks WorkforceManagement
  • Ottimizzare la gestione del tempo: Questa funzionalità consente di tracciare e analizzare come il tempo viene speso in azienda, identificando aree di inefficienza e permettendo una migliore distribuzione delle ore lavorative.
  • Monitorare e migliorare le performance del personale: Attraverso il monitoraggio continuo delle prestazioni, il sistema aiuta a identificare sia i punti di forza che le aree di miglioramento per ogni dipendente, facilitando lo sviluppo professionale e l’incremento della produttività.
  • Organizzare il Journey di lavoro per il singolo e per il team: Questa funzionalità consente di pianificare e strutturare il percorso lavorativo di ogni singolo impiegato e dell’intero team, assicurando che ogni fase del progetto sia allineata con gli obiettivi generali dell’azienda. Questo include la definizione di traguardi, la suddivisione delle responsabilità e l’assegnazione di ruoli specifici.
  • Automatizzare le attività amministrative: Automatizza processi come la gestione delle presenze, la pianificazione delle ferie e la preparazione delle buste paga, riducendo l’onere amministrativo e minimizzando gli errori manuali.
WOrkforce management e Onboarding mancante genera il licenziamento dei dipendenti nel primo anno di assunzione

Quali problemi risolve il Workforce Management

Le sfide principali nella gestione efficace della forza lavoro

Perché è fondamentale curare la gestione del personale? Quali vantaggi porta l’introduzione di un sistema di gestione della forza lavoro?

La ragione è chiara: affrontare e superare diverse sfide quotidiane presenti nel contesto lavorativo.

Di seguito, alcuni dei problemi più ricorrenti che un sistema di gestione della forza lavoro può aiutarti a superare:

  • Reclutamento di Talenti Difficoltoso: È obiettivo di ogni organizzazione attrarre talenti di spicco, ma non è sempre un compito facile. Una gestione attenta del personale, iniziando dal processo di selezione, può essere decisiva per attrarre le migliori risorse e prevenire la loro perdita a vantaggio dei concorrenti.
Only 12% of employees agree that their organization has a good onboarding process. (Gallup)
  • Onboarding Avanzato per i Nuovi Dipendenti: L’onboarding avanzato utilizza tecnologie innovative per garantire un rapido coinvolgimento e produttività dei nuovi assunti. Attraverso l’uso di strumenti digitali, realtà aumentata e piattaforme interattive, il processo diventa più immersivo, facilitando una veloce familiarizzazione con la cultura aziendale e i processi interni. Questo approccio accelera l’integrazione dei nuovi dipendenti, aumentando la loro soddisfazione e efficacia fin dall’inizio
  • Performance Insoddisfacenti: A volte i collaboratori non riescono a raggiungere livelli ottimali di rendimento. Questo può dipendere da vari fattori, come una formazione inadeguata, scarsa motivazione, valutazioni poco efficaci o aspettative non realistiche da parte del management. Un sistema di gestione della forza lavoro è utile per identificare e affrontare queste questioni.
Employees Adoption of new WorkFOrce Management (WFM) tecnhologies
  • Quality data collection: Grazie all’evoluzione del Workforce Management (WFM), le aziende possono ora ottenere insight accurati e diretti sulla produttività dei dipendenti. A differenza dei vecchi sistemi di controllo di gestione, che fornivano informazioni indirette e spesso ritardate, il WFM raccoglie dati direttamente dalle attività operative. Questa raccolta di dati impliciti, legata strettamente all’effettiva produttività dei dipendenti, permette alle aziende di avere una visione più chiara e immediata delle performance lavorative.
  • Comunicazione Inefficace: Un efficace sistema di gestione della forza lavoro può notevolmente migliorare la comunicazione, influenzando positivamente le relazioni tra i membri del team e tra questi e la direzione. Una gestione del personale di successo dipende da una comunicazione costante, trasparente e tempestiva.
  • Integrazione e Formazione Inadeguate: Se i nuovi impiegati impiegano molto tempo ad ambientarsi e adattarsi alle loro responsabilità, è segno di carenze nei programmi di onboarding e formazione. Un buon sistema di gestione della forza lavoro include strumenti per ottimizzare questi processi.

Questi sono solo alcuni degli ostacoli che l’adozione di una strategia efficace di gestione della forza lavoro può aiutarti a superare. Sta a te determinare su quali aree focalizzarti, basandoti sulle inefficienze rilevate nella tua azienda.

CTA scopri il software per la people management e WOrkforce Management con HR 360, per il talent, feedback, percorsi di carriera e produttività

Che differenza c’è fra Workforce Management e HR management

La differenza tra Workforce Management (WFM) e Human Resources (HR) Management si trova principalmente nel loro focus e nelle loro funzioni all’interno di un’organizzazione.

Workforce Management (WFM):

  • Focus: Il WFM si concentra sulla gestione operativa e sull’ottimizzazione dell’uso delle risorse umane per soddisfare le esigenze correnti e future dell’azienda. Questo include la pianificazione dei turni, la gestione del tempo e delle presenze, l’allocazione del personale, e la previsione delle esigenze di lavoro.
  • Funzioni: Il WFM utilizza strumenti e tecnologie come l’analisi dei dati e l’intelligenza artificiale per migliorare l’efficienza operativa. Si occupa di garantire che il personale giusto sia al posto giusto al momento giusto, massimizzando la produttività e minimizzando i costi.
  • Obiettivo: Il principale obiettivo del WFM è di ottimizzare le operazioni quotidiane e la produttività, assicurando l’allineamento delle risorse umane con le esigenze immediate dell’azienda.
Aspettativa di crescita dei software di Workforce Management per i prossimi anni è del 11% in più

Human Resources Management (HRM):

  • Focus: L’HRM si occupa di una gamma più ampia di funzioni relative alla gestione del personale, che includono il reclutamento, la formazione e lo sviluppo, la valutazione delle prestazioni, la gestione dei benefici e delle retribuzioni, e le relazioni tra dipendenti e direzione.
  • Funzioni: Il ruolo dell’HRM è strategico e orientato a lungo termine. Si concentra sullo sviluppo delle competenze dei dipendenti, sulla gestione delle carriere, sulla cultura organizzativa e sul benessere dei lavoratori.
  • Obiettivo: L’obiettivo principale dell’HRM è di sviluppare e mantenere un’efficace forza lavoro che contribuisca agli obiettivi a lungo termine dell’organizzazione, garantendo al contempo la soddisfazione e l’engagement dei dipendenti.
CTA approfondisci qui l'Onboarding dipendenti in azienda, guida definitiva per gli HR manager

In sintesi, mentre il Workforce Management si concentra sull’efficienza operativa e sull’ottimizzazione delle risorse umane nel breve termine, l’HRM si occupa di una visione più ampia e strategica della gestione del personale, con un focus sullo sviluppo a lungo termine e sul benessere dei lavoratori.

Pertanto, il Workforce Management (WFM) funziona in modo complementare alla gestione delle risorse umane (HRM), agendo come una componente essenziale e operativa all’interno dell’ecosistema HR.

Mentre l’HRM fornisce la strategia e il quadro per la gestione del personale a lungo termine, il WFM si inserisce in questo contesto come uno strumento fondamentale per l’attuazione quotidiana e pratica di queste strategie.

In questo senso, il WFM è un’estensione operativa dell’HRM, essenziale per realizzare gli obiettivi strategici attraverso una gestione efficiente e ottimizzata delle risorse umane giorno per giorno.

Chiedi una consulenza gratuita per un progetto di Workforce Management per la tua azienda

Quali sono i vantaggi di una buona gestione del Workforce management

Il Workforce Management (WFM) trasforma radicalmente la gestione del personale in azienda, portando vantaggi significativi che impattano l’intero ecosistema aziendale. Vediamo come il WFM diventa un pilastro fondamentale per qualsiasi organizzazione:

Efficienza Rafforzata: Il WFM automatizza e monitora i processi in tempo reale, riducendo gli errori manuali e alleggerendo il carico amministrativo. Questo permette ai manager di dedicarsi a iniziative strategiche, migliorando l’efficienza complessiva.

Produttività Amplificata: Attraverso un monitoraggio dettagliato delle ore lavorative e della disponibilità del personale, il WFM ottimizza la pianificazione dei turni, assicurando l’uso più efficace delle risorse umane per incrementare la produttività.

Soddisfazione e Coinvolgimento dei Dipendenti: Implementando correttamente il WFM, si crea un ambiente lavorativo equo e trasparente, che offre opportunità di sviluppo e retribuzioni legate alle reali prestazioni, incrementando così l’impegno e la soddisfazione dei lavoratori.

Gestione Costi Migliorata: La chiara visione sulle ore di lavoro e le assenze permette di prevenire straordinari inutili e di ridurre i costi del personale, favorendo una gestione finanziaria più efficace.

Dati Accessibili in Tempo Reale: L’accesso immediato alle informazioni sul personale permette una gestione agile e informata delle risorse umane, facilitando decisioni basate su dati concreti e attuali.

Accuratezza dei Dati: Con l’automazione delle registrazioni orarie e delle presenze, i sistemi WFM minimizzano gli errori umani, assicurando dati precisi per la retribuzione e la pianificazione dei turni.

Comunicazione Migliorata: Le funzionalità integrate di comunicazione del WFM rafforzano lo scambio di informazioni tra dipendenti e dirigenti, migliorando la coordinazione e l’efficacia delle operazioni aziendali.

Questo approccio innovativo al WFM non solo migliora le funzioni operative, ma contribuisce anche a costruire un ambiente di lavoro più dinamico e produttivo, con benefici tangibili per tutta l’azienda.

Metodi e strumenti per implementare il Workforce Management

Nel mondo aziendale in rapida evoluzione di oggi, dove l’agilità e l’efficienza sono più importanti che mai, comprendere e implementare le migliori pratiche di WFM può significare la differenza tra il successo e l’insuccesso.

Da tecniche innovative come la gamification, all’uso strategico di KPI e metriche, fino all’utilizzo della IA…ci immergeremo in un’analisi approfondita delle strategie chiave che possono rivoluzionare la gestione delle risorse umane.

CTA vedi il Caso studio in ambito HR per la gestione feedback, performance per Employee experience per il people management

Serve quindi una visione strategica su come il WFM possa trasformare in modo positivo l’intera organizzazione, portando a una produttività migliorata, a una maggiore soddisfazione dei dipendenti e a un vantaggio competitivo sostenibile.

  • Mappa degli Obiettivi Aziendali: Come un capitano che traccia la rotta per un viaggio in mare, la fase di pianificazione degli obiettivi aziendali richiede una mappatura accurata. Utilizzando dati storici e analisi di trend, si anticipano le onde del mercato e si prepara la nave aziendale a navigare attraverso tempeste e bonacce, assicurando agilità ed efficacia nel cogliere ogni opportunità.
  • OKR e KPI in chiave di performance: La creazione di obiettivi chiari e misurabili, allineati con la visione complessiva dell’azienda, è fondamentale per una gestione efficace della forza lavoro. Utilizzando i Key Performance Indicators (KPI) e gli Objectives and Key Results (OKR), costruiamo pilastri solidi per una strategia di WFM che mira alla crescita e all’efficienza.
CTA OKR vs KPI scopri come definire gli obiettivi e i KPI che li rappresentano per un progetto di gamification nel retail
  • Assegnazione Strategica dei Ruoli: Come un maestro d’orchestra che assegna le parti ai musicisti, l’assegnazione dei compiti si basa sulle competenze uniche di ciascun dipendente. Con algoritmi sofisticati, si crea una sinfonia di lavoro ben coordinata, bilanciando produttività e costi, per una forza lavoro armoniosa e performante.
  • Monitoraggio delle Performance: Qui, il WFM funziona come un radar, rilevando in tempo reale le dinamiche vitali del team. Questa visione panoramica permette ai manager di navigare con precisione, intercettando e correggendo le rotte per mantenere l’equipaggio motivato e la nave in rotta verso l’efficienza.
  • Gestione del Personale: Gestire il personale con le differenti esigenze, turni, spostamenti, aree di impiego per periodi etc etc. Sono tutti temi noti agli HR in azienda e dia sempre queste attività sono state gestite con tool specifici. Oggi queste attività hanno più senso di essere direttamente integrate in un sistema più ampio fornendo in questo modo dati più organici e specifici rispetto a quanto non si possa fare con ERP e tool verticali del settore.

Questi i punti che sottolineano l’importanza di una gestione strategica e olistica delle risorse umane, Gestione che oggi tramite il WFM diviene strategica. Essenziale quindi per il successo in un mondo aziendale sempre più complesso, dinamico e competitivo.

Che funzioni deve avere un software per la gestione del Workforce Managment?

Una piattaforma software di Workforce Management (WFM) moderna e efficace dovrebbe integrare diverse funzionalità chiave per gestire in modo ottimale la forza lavoro. Ecco un elenco delle funzioni essenziali che dovrebbe avere:

  • Pianificazione e Programmazione dei Turni: Capacità di creare turni di lavoro efficienti, rispettando le necessità dell’azienda e le preferenze dei dipendenti.
  • Gestione del Tempo e delle Presenze: Strumenti per monitorare l’orario di lavoro, le presenze, le pause e gli straordinari, garantendo conformità alle normative sul lavoro.
  • Analisi e Reportistica Avanzata: Funzionalità di analisi dati per fornire insight approfonditi sulle performance della forza lavoro e sulla produttività.
  • Gestione delle Richieste di Ferie e Assenze: Sistema per gestire in modo efficiente le richieste di ferie e altre assenze, minimizzando l’impatto sulla produttività.

Vuoi conoscere dal PODCAST di Federico Fantacone come si stanno evolvendo le piattaforme per la formazione, il people management, la workforce Management? ascolta qui la puntata sul tema👇👇👇

  • Automazione delle Attività Amministrative: Strumenti per automatizzare processi come la gestione delle buste paga e la programmazione delle ferie.
  • Integrazione con Altri Sistemi Aziendali: Capacità di integrarsi con altri software usati in azienda, come quelli per la gestione delle risorse umane o i sistemi ERP.
  • Accessibilità Mobile e Cloud: Funzionalità che permettano l’accesso alla piattaforma tramite dispositivi mobili e da remoto, per una gestione flessibile e in tempo reale.
  • Gestione delle Competenze e delle Performance: Strumenti per valutare e monitorare le competenze dei dipendenti, nonché per gestire le loro performance e lo sviluppo professionale.
  • Comunicazione Interna e Feedback: Meccanismi per facilitare la comunicazione interna e raccogliere feedback dai dipendenti, migliorando l’engagement e la soddisfazione lavorativa.
  • Sicurezza dei Dati e Conformità Normativa: Garanzie di sicurezza per la protezione dei dati sensibili e conformità con le normative locali e internazionali relative alla privacy e alla gestione del personale.
  • Interfaccia Utente Intuitiva e Personalizzabile:  Un’interfaccia facile da usare e personalizzabile in base alle esigenze specifiche dell’azienda e dei suoi dipendenti. Per capici una usabilità tipo “Tinder”, per chi non la conoscesse un’ APP Social utilizzata dai teenagers.
  • Gestione del Rischio e della Conformità: Strumenti per identificare, valutare e mitigare i rischi legati alla forza lavoro, assicurando la conformità con le normative del lavoro.

Queste funzioni, integrate in una piattaforma unica, consentono una gestione completa e flessibile della forza lavoro, adattandosi alle esigenze specifiche di ogni azienda.

Il punto centrale: Ogni innovazione digitale deve ottenere l’adoption per un pieno successo

Il fulcro del successo di qualsiasi innovazione digitale si trova nell’adozione da parte degli utenti. Perché un’innovazione sia fruttuosa, deve essere rapidamente e ampiamente accettata e utilizzata dagli stakeholder dell’organizzazione.

Senza un’adozione capillare e attiva, anche le tecnologie più avanzate e le soluzioni più innovative rischiano di non trovare terreno fertile e di essere abbandonate, condannando l’innovazione al fallimento.

È la Employee Experience infatti il deliverable finale per l’effettivo raggiungimento di una piena adozione. Esso però è la diretta conseguenza di un lavoro complesso che parte ben prima da fasi interne dell’organizzazione, al centro c’è l’effettivo cambiamento prima delle persone, cultura, processi e solo poi dello strumento tecnologico.

Coinvolgere i dipendenti guida definitiva alla Employee Experience

Per garantire che ciò non accada, è necessario un meticoloso lavoro di change management all’interno dell’organizzazione. Questo significa preparare il terreno affinché le nuove soluzioni siano non solo adottate, ma anche integrate nei flussi di lavoro quotidiani.

Il change management si occupa di gestire la transizione dallo stato attuale a quello desiderato, lavorando su aspetti come la comunicazione, la formazione, l’assistenza agli utenti e l’allineamento strategico.

Nel contesto del Workforce Management (WFM), il lavoro di change management diventa ancora più articolato, poiché coinvolge diversi reparti e tocca vari aspetti del funzionamento aziendale.

L’obiettivo è armonizzare i processi tra i vari settori, trovando un equilibrio tra le esigenze specifiche di ogni reparto e le funzionalità del sistema di WFM.

Fail fo digitalizations projects statistics

Questo significa personalizzare le soluzioni in base alle necessità uniche dell’organizzazione, assicurando che ogni team possa trarre il massimo beneficio dalle nuove tecnologie e processi.

Per farlo efficacemente, il change management deve:

  • Mappare con precisione il flusso di lavoro attuale e identificare come l’innovazione può migliorarlo.
  • Coinvolgere i dipendenti a tutti i livelli, ascoltando le loro preoccupazioni e incoraggiando il feedback.
  • Creare una narrazione convincente che evidenzi i benefici dell’innovazione per motivare gli stakeholder.
  • Fornire formazione adeguata per assicurare che tutti sappiano come utilizzare le nuove tecnologie.
  • Monitorare l’adozione e l’efficacia delle nuove soluzioni e apportare aggiustamenti ove necessario.

Il successo dell’innovazione digitale, quindi, si basa sull’abilità di un’organizzazione di adottare, adattarsi e abbracciare il cambiamento, assicurando che le soluzioni digitali diventino strumenti essenziali e valorizzati nel lavoro quotidiano.

La Gamification per i progetti di workforce management

La Gamification, ovvero l’applicazione di elementi di gioco in contesti non ludici, ha un impatto straordinario nei progetti di Workforce Management (WFM) per diversi motivi chiave:

  • Facilitazione al Cambiamento: La gamification trasforma il cambiamento, spesso percepito come un processo faticoso e stressante, in un’esperienza più coinvolgente e accattivante. Elementi di gioco come missioni o sfide aiutano i dipendenti ad adattarsi più facilmente a nuovi processi e tecnologie.
  • Usabilità: L’integrazione di meccaniche ludiche rende le piattaforme di WFM più intuitive e piacevoli da usare. Questo incrementa l’adozione e l’utilizzo degli strumenti da parte dei dipendenti, riducendo la resistenza alle nuove tecnologie.
  • Motivazione:La gamification aumenta la motivazione attraverso sistemi di ricompensa, come punti, badge o classifiche. Questo stimola una competizione sana e un senso di realizzazione personale, incentivando i dipendenti a migliorare continuamente le loro prestazioni.
  • Produttività: I giochi sono progettati per catturare e mantenere l’attenzione. Applicando questi principi al WFM, i dipendenti rimangono più concentrati e impegnati, il che si traduce in un aumento della produttività.
Chiedi una consulenza gratuita per un progetto di Workforce Management per la tua azienda
  • Chiarezza nella Comunicazione Interna: La gamification può semplificare concetti complessi e rendere le comunicazioni interne più coinvolgenti e comprensibili, migliorando la comprensione e l’assimilazione delle informazioni.
  • Condivisione degli Obiettivi: Trasformando gli obiettivi aziendali in obiettivi di gioco, la gamification facilita la comprensione e l’allineamento degli obiettivi personali con quelli aziendali, promuovendo un senso di scopo condiviso.
  • Collegamento con i Programmi di Incentivazione: L’uso di elementi di gioco consente un collegamento naturale con i programmi di incentivi, MBO (Management by Objectives) o sistemi di performance management. Questo permette una valutazione più chiara e trasparente delle prestazioni, e una più diretta correlazione tra le azioni dei dipendenti e le ricompense ricevute.
  • Wellbeing Aziendale e Collaborazione: Implementando la gamification, si contribuisce significativamente al benessere aziendale. L’approccio ludico aiuta a costruire relazioni positive tra i colleghi e favorisce un clima di sostegno reciproco. La Gamification garantisce che gli obiettivi siano effettivamente raggiungibili e allineati alle loro capacità e benessere, le sfide pertanto sono sempre poste in modo positivo e inclusivo.

In conclusione, la gamification nel Workforce Management non è quindi solo un mezzo per rendere il lavoro più divertente; è una strategia potente per migliorare l’engagement, la produttività, la comunicazione e l’allineamento degli obiettivi all’interno di un’organizzazione. La Gamification facilita cioè l’adozione di nuovi processi e tecnologie, rendendo il cambiamento meno intimidatorio e invasivo.

Come implementare un progetto con il WFM, step e fasi operative

Implementare un buon Workforce Management (WFM) richiede una strategia ben definita che prenda in considerazione vari aspetti dell’organizzazione. Ecco una procedura ideale, suddivisa in pilastri fondamentali, per una implementazione efficace:

Analisi e Valutazione Iniziale:

  • Valutare lo stato attuale delle pratiche di gestione del personale.
  • Identificare le aree di miglioramento e le esigenze specifiche dell’azienda.
  • Coinvolgere le parti interessate per comprendere le loro aspettative e requisiti.

Definizione degli Obiettivi:

  • Stabilire obiettivi chiari e misurabili per il sistema di WFM.
  • Assicurarsi che questi obiettivi siano allineati con la visione e gli obiettivi aziendali complessivi.

Selezione della Tecnologia e delle Soluzioni:

  • Scegliere la piattaforma di WFM o le soluzioni tecnologiche che meglio si adattano alle necessità aziendali.
  • Considerare fattori come usabilità, integrazione con sistemi esistenti, scalabilità e supporto.

Formazione e Sviluppo:

  • Formare i dipendenti e i manager sull’uso del nuovo sistema di WFM.
  • Sviluppare competenze interne per il mantenimento e l’aggiornamento del sistema.

Implementazione e Integrazione:

  • Implementare il sistema di WFM in modo graduale, iniziando da aree pilota o dipartimenti specifici.
  • Integrare il sistema con altre piattaforme aziendali, come HR, payroll, e ERP.

Monitoraggio e Valutazione Continua:

  • Monitorare l’efficacia del sistema attraverso KPI e feedback.
  • Effettuare regolari valutazioni per identificare e risolvere eventuali problemi.

Miglioramento e Aggiornamento Continuo:

  • Aggiornare regolarmente il sistema per adattarsi ai cambiamenti nel mercato del lavoro e nella tecnologia.
  • Continuare a ricercare modi per migliorare la gestione del personale e la produttività.

Focus sul Benessere dei Dipendenti:

  • Assicurarsi che il WFM supporti il benessere dei dipendenti, promuovendo equilibrio lavoro-vita e soddisfazione lavorativa.
  • Implementare funzionalità che favoriscano un ambiente di lavoro positivo e collaborativo.

Comunicazione e Coinvolgimento:

  • Mantenere una comunicazione aperta e trasparente con i dipendenti riguardo alle modifiche e ai benefici del sistema di WFM.
  • Coinvolgere i dipendenti nel processo di feedback e miglioramento continuo.Gestione del Cambiamento con Co-design e Accompagnamento

Gestione del Cambiamento con Co-design e Accompagnamento:

  • Implementare un processo interno di change management per accompagnare e guidare l’organizzazione attraverso il cambiamento.
  • Coinvolgere attivamente gli stakeholder dell’azienda, inclusi i dipendenti a tutti i livelli, nel processo di co-design delle soluzioni di WFM.
CTA scopri il Caso studio Fattoria Dei Talenti con il progetto per l'employee experience, formazione e performance management

Riconoscere che la gestione del cambiamento quindi è un elemento cruciale in qualsiasi processo di innovazione. Non si tratta solo di introdurre nuove tecnologie o processi, ma di garantire che queste siano integrate efficacemente nella cultura e nelle operazioni quotidiane dell’azienda.

Utilizzare tecniche di change management per gestire le resistenze, comunicare efficacemente le ragioni del cambiamento, e illustrare i benefici per l’organizzazione e per i singoli individui.

Fornire un supporto continuo durante la transizione, includendo formazione adeguata, risorse e assistenza per garantire una completa adozione e adattamento al nuovo sistema di WFM.

Misurare l’efficacia delle iniziative di change management tramite feedback regolare e metriche di successo, per assicurare che il processo di cambiamento sia in linea con gli obiettivi aziendali.

Conclusioni

In conclusione, l’implementazione di un efficace sistema di Workforce Management (WFM) rappresenta quindi una trasformazione significativa per qualsiasi azienda.

Attraverso l’adozione di strategie ben pianificate, l’utilizzo di tecnologie avanzate come la gamification, e l’impegno in un attento processo di change management, le organizzazioni possono non solo ottimizzare la produttività e la gestione del personale, ma anche migliorare significativamente il benessere dei dipendenti e l’atmosfera lavorativa.

Questa evoluzione, che combina l’efficienza operativa con una cultura aziendale centrata sul benessere e sulla collaborazione, è essenziale per il successo sostenibile in un ambiente di lavoro in rapido cambiamento. L’implementazione di un WFM non è solo dunque un passo verso una maggiore efficienza, ma rappresenta un investimento nella crescita a lungo termine e nella resilienza dell’organizzazione.

Chiedi una consulenza gratuita per un progetto di Workforce Management per la tua azienda
#Workforce #Management #Operations #EmployeeEngagement #EmployeeExperience #BusinessStrategy #Gamification #produttività #teambuilding